La Cina è uno dei principali fattori di rischio del 2017, e lo è per delle buone ragioni. A gennaio 2016 bastò una successione di dati deludenti a diffondere un senso di sfiducia nei confronti del dragone cinese che contagiò rapidamente le Borse di mezzo mondo. Da allora, grazie una serie di misure pro-crescita avviate dalle autorità centrali, l’economia si è stabilizzata ed il rischio Cina si è affievolito, ma è troppo presto per abbassare la guardia. 



Per continuare a leggere l'articolo devi aver effettuato l'Accesso.

Accedi o Registrati per accedere gratuitamente a tutti i contenuti di YellowChannel. Potrai accedere anche alla Simulazione di Investimento.