I prezzi delle materie prime a livello globale continuano a registrare pressioni al ribasso, scendendo al di sotto dei minimi toccati durante la Grande Recessione del 2008.  

Il Bloomberg Commodity Index, indice costituito da 22 prodotti quotati ha, infatti, toccato i minimi dal 2002. A pesare all’interno dell’indice non sono solo i metalli preziosi come l’oro (ai minimi da 5 anni), quelli industriali con l’alluminio o il rame (il prezzo più basso risale luglio 2009), ma anche il greggio e i prodotti alimentari come lo zucchero (che non smette di deprezzarsi da quattro anni) e i cereali. Insomma, si tratta un declino generalizzato.



Per continuare a leggere l'articolo devi aver effettuato l'Accesso.

Accedi o Registrati per accedere gratuitamente a tutti i contenuti di YellowChannel. Potrai accedere anche alla Simulazione di Investimento.