Uno dei mattoni fondamentali di ogni risparmiatore dovrebbe essere il risparmio previdenziale. Vediamo perché, affrontando il problematico nodo della pensione.

Problematico, nonché cruciale. Nel futuro di molti odierni lavoratori italiani quarantenni e cinquantenni, infatti, l’età pensionabile sarà vicina ai 70 anni, con assegni assai più magri degli ultimi redditi dichiarati. Va anche peggio se consideriamo i trentenni e i ventenni.



Per continuare a leggere l'articolo devi aver effettuato l'Accesso.

Accedi o Registrati per accedere gratuitamente a tutti i contenuti di YellowChannel. Potrai accedere anche alla Simulazione di Investimento.