La curva dei tassi d’interesse è uno strumento di analisi molto utilizzato dagli operatori finanziari e può essere di grande utilità per i risparmiatori.

Ogni giorno sul mercato obbligazionario sono scambiati milioni di titoli di Stato con diverse scadenze.Ad esempio a fine agosto 2015, in Italia i rendimenti a scadenza offerti dai titoli di Stato a un anno ( BOT) erano quasi nulli, quelli sui BTP a 2 anni erano pari allo 0,18%, i BTP a 10 annirendevano poco meno del 2% e i trentennali avevano rendimento inferiore al 3%.

Ebbene, se si rappresenta su un grafico la relazione tra le scadenze (sull’asse orizzontale) e i tassi di interesse (sull’asse verticale), si costruisce la cosiddetta “curva dei tassi di interesse”.

Il livello della curva dei tassi d’interesse: che cosa significa

Il livello della curva e suoi spostamenti possono riflettere lapolitica monetaria della banca centrale. Si pensi alle manovre di Quantitative Easing e in generale alle mosse di politica monetaria espansiva delle banche centrali dallo scoppio della Grande Recessione del 2008 ad oggi. Riducendo i tassi d’interesse ufficiali e aumentando la domanda di obbligazioni, queste mosse hanno contribuito a spostare verso il basso la curva dei rendimenti, riducendo i tassi d’interesse sulle varie scadenze.

L’inclinazione della curva dei tassi

L’inclinazione della curva dei rendimenti è influenzata da diversi fattori: attese, premi per il rischio e segmentazione/preferenze dei mercati.

Due le principali spiegazioni del suo andamento: i premi per il rischio, che gli investitori richiedono per investire in obbligazioni a lungo termine rispetto a quelle a breve termine, e le aspettative degli investitori sui tassi d’interesse in futuro. Tali aspettative a loro volta riflettono in primis ciò che il mercato si attende circa:

  • tendenza dei prezzi;
  • andamento dell’economia;
  • comportamento della banca centrale.

Il livello e l’inclinazione della curva dei tassi d’interesse esprimono anche l’opinione del mercato sulla capacità di un Paese di onorare i propri debiti.

La curva, di solito, ha inclinazione positiva, con tassi a breve più bassi rispetto a quelli a più lungo termine. Infatti, man mano che ci si sposta lungo la curva, verso le scadenze più lontane nel futuro, i rendimenti tendono a salire. Questo perché, per un principio economico naturale,investire a più lungo termine dovrebbe essere più remunerativo che investire a breve.

Ma in realtà non è sempre così: la curva può assumere diverse forme a seconda delle condizioni di mercato.

Infatti, può succedere che la curva sia invertita e che i rendimenti a breve termine siano superiori a quelli a più lungo termine. E non è mai un buon segno, perché il più delle volte significa che si teme per la solvibilità a breve dell’emittente; in questi casi, gli investitori richiedono quindi un premio al rischio superiore per le scadenze più ravvicinate rispetto a quelle a lungo termine.

La curva dei tassi italiana a novembre 2011

Vediamo per esempio come si è mossa la curva dei tassi sui titoli di Stato italiani in un momento davvero difficile: quello che va dal 9 al 22 novembre 2011, periodo critico per l’Italia, durante la caduta del Governo Berlusconi e l’arrivo di Mario Monti. 

curva-tassi-interesse

Inizialmente (linea azzurra) la curva dei tassi era più elevata, su tutte le scadenze: si temeva seriamente per la solvibilità dell’Italia. Poi, dopo due settimane (linea verde), è scesa. Questo significa che si è registrato un miglioramento del livello di fiducia nel sistema Italia.

Una cosa invece non è cambiata in quei giorni: i tassi d’interesse a breve-medio termine (3-7 anni sono rimasti più elevati di quelli sulle scadenze intorno ai 10 anni.

Come abbiamo accennato, in questi casi si parla di curva invertita. Come si accennava prima, non è un buon segnale: significa che gli operatori percepiscono un rischio Paese nel breve-medio periodo: il mercato chiede quindi un interesse più alto anche su scadenze a più breve termine perché teme l’insolvenza. Inoltre, questa forma della curva è solitamente premonitrice di recessione economica.

AdviseOnly

Hai capito tutto?

Mettiti alla prova con i nostri quiz